Notizie da Marsala: Archeologi americani a Marsala per la terza missione di studio, Asili nido di Marsala: in appalto il servizio di gestione….

Archeologi_AmericaniArcheologi americani a Marsala per la terza missione di studio

MARSALA. Completerà il mese di permanenza a Marsala il prossimo 10 giugno, il gruppo di archeologi americani impegnati in una nuova “campagna di studio” al Museo Archeologico Baglio Anselmi. Con l’autorizzazione della Soprintendenza di Trapani – il progetto è seguito dalla dirigente Rossella Giglio – gli studenti in Archeologia sono attualmente impegnati nella schedatura e preclassificazione dei reperti trovati nelle precedenti ricognizioni nelle contrade San Leonardo, Granatello, Piscitello e SS. Filippo e Giacomo Anche quest’anno, come nello scorso biennio, i partecipanti americani alla missione – una dozzina, provenienti da diverse Università statunitensi (Pennsylvania, Arizona, Columbia, ecc.) – sono diretti dai professori Emma Blake e Robert Schon, dell’Universita di Arizona. Le indagini svolte consentiranno di acquisire ulteriori informazioni rig! uardo sia al sistema insediativo punico che al periodo romano. Del gruppo di ricercatori, fanno anche parte due giovani italiani: una dell’Università di Lecce; l’altra, Sorrentino Claudia, individuata dall’A.N.F.E. (l’Associazione che collabora al progetto archeologico) e che ha recentemente conseguito il master su “Storia, cultura e turismo in area mediterranea” organizzato dall’Amministrazione Carini in collaborazione con l’Università di Pisa.

Asili nido di Marsala: in appalto il servizio di gestione

L’Istituzione Marsala Schola ha pubblicato il bando per l’affidamento del servizio di gestione dei due asili nido comunali, quelli di Amabilina e Sappusi: complessivamente, sono 96 i bambini accuditi. La gara d’appalto, con procedura aperta, è fissata per il prossimo 13 luglio nella sede dell’Istituzione (via Dante Alighieri, 8). L’affidamento avrà una durata triennale (da settembre 2010 al 31 luglio 2013), per un importo a base asta di 3 milioni e 120 mila euro, oltre Iva. La gara è aperta a Ditte individuali, Società sotto qualsiasi forma costituite, Cooperative, Cooperative Sociali, Consorzi e Raggruppamenti Temporanei, in possesso dei requisiti di or! dine generale – nonché di carattere economico e tecnico – indicati nel Bando pubblicato anche sul sito istituzionale www.comune.marsala.tp.it

Isole ecologiche nelle zone costiere

Saranno almeno trenta le isole ecologiche che saranno istituite nelle cosiddette “aree costiere” di Marsala. E’ quanto comunica l’Aimeri Ambiente che – di fatto – ha accolto quanto richiesto dal sindaco Renzo Carini nel corso di un “tavolo tecnico” (presenti il vice sindaco Milazzo e l’assessore Rubbino, i responsabili ATO “terra dei fenici” ed Aimeri, nonchè tecnici e dirigenti comunali) volto ad estendere la raccolta “porta a porta” sull’intero territorio comunale. “Nell’imminenza del periodo estivo, sottolinea il sindaco, avvieremo una fase sperimentale di raccolta differenziata tra! mite isole ecologiche. Le zone interessate sono i litorali nord e sud di Marsala, nonché la via Vecchia Mazara”. In particolare, in tali aree saranno ubicati grossi cassonetti (capacità da 1100 litri) di diverso colore, corrispondente al rifiuto da depositare – bianco per la carta, giallo per la plastica, e così via – con l’aggiunta di un contenitore di colore grigio per l’indifferenziato (RSU). Novità anche per il centro urbano, dove in cinque aree (zona Stadio, Salinella, Stazione FS e Salato, nonché presso l’area dove ha sede il Comando P.M.) saranno allestite altrettante isole ecologiche. Il posizionamento dei contenitori – con l’avvio del conseguente servizio di svuotamento settimanale – avverrà a partire dal prossimo 7 giugno.

 

Raccolta differenziata: controlli su qualita’ ed efficienza del servizio

Vigilanza, controllo e monitoraggio del servizio di raccolta differenziata gestito dall’Aimeri Ambiente. Questo in sintesi l’obiettivo del progetto, ritenuto urgente e necessario dal sindaco Renzo Carini, approvato dalla Giunta Municipale con proprio provvedimento. “La qualità del servizio reso è cruciale per questo Ente, sottolinea il sindaco; ma è importante anche per i cittadini che – a fronte del proprio impegno nel differenziare i rifiuti – esigono efficienza nella quotidiana raccolta. Non si può pretendere massimo rigore per gli utenti, continua il sindaco, senza che a questo corrisponda altrettanto impegno nello smaltimento dei rifiuti gestito dall’Aimeri”. Da qui il progetto di “vigilanza e controllo sul servizio di gestione integrata dei rifiuti”, principalmente volto a valutare il rispetto di termini e modal! ità di svolgimento del servizio stesso. L’attuazione di tale obiettivo è demandata al Settore comunale “Servizi Pubblici Locali”, il quale si avvarrà di un ufficio “Controllo di Gestione” per l’elaborazione di informazioni e dati raccolti. Sotto osservazione, ovviamente, tutti i servizi gestiti dalla Aimeri (spazzamento strade, prelievo ingombranti, svuotamento cestini, bonifica discariche, ecc.), con particolare riguardo al servizio “porta a porta”. “Vigileremo su frequenza e orari di raccolta; controlleremo la percentuale raggiunta nei tempi previsti, afferma Carini. Tale attività non è fine a se stessa, ma ha lo scopo di individuare – attraverso la misurazione dei rifiuti conferiti – i cittadini virtuosi”. Tale aspetto è strettamente legato al grado di soddisfazione dell’utente, la cui valutazione rappresenta uno strumento prezioso per evidenziare fattori di criticità, nonché per monitorare la percezione degli stessi utenti rispetto ai servizi della Aimeri. Il progetto “Controll! o di Gestione” varato dall’Amministrazione comunale, infine, tiene conto dell’esame di alcuni indicatori economici, che – in definitiva – rappresenta una garanzia di trasparenza a favore dei cittadini fruitori del servizio. Saranno quindi presi in considerazione il costo medio per utente; il grado di copertura del costo con la Tarsu; l’incidenza del costo di conferimento sul costo totale.

Assunzione personale insegnante: domande entro il 18 giugno

L’Istituzione Marsala Schola ha pubblicato un Avviso di Selezione – a firma del direttore Maria Celona – per l’assunzione di personale insegnante supplente al Giardino d’Infanzia “Guido Baccelli” di Marsala. La domanda per essere inseriti nella graduatoria biennale – per gli anni scolastici 2010.2011 e 2011.2012 – può presentarsi fino al prossimo 18 giugno. L’assunzione del personale insegnante supplente avverrà a tempo determinato e a tempo pieno o parziale, con inquadramento nel profilo professionale di Istruttore Educativo Socio Culturale/Insegnante (categoria C) del Contratto Enti Locali. E’ possibile visionare il bando e il modello di domanda sul sito istituzionale del Comune (www.comune.marsala.tp.it), nella sede dell’Istituzione Marsala Schola (via Dante Alighieri), nonchè nella scuola “Guido Baccelli” (in via Whitaker).

 

Be the first to comment on "Notizie da Marsala: Archeologi americani a Marsala per la terza missione di studio, Asili nido di Marsala: in appalto il servizio di gestione…."

Leave a comment

Your email address will not be published.


*