Cristaldi illustra l’attività di un anno e va via. Opposizione scatenata contro il sindaco

cristaldi in consiglio 2MAZARA DEL VALLO. Clima di scontro in Consiglio comunale fra il sindaco Nicola Cristaldi ed i partiti dell’opposizione in merito alle attività amministrativa fin qui svolta. Cristaldi è tornato in aula consiliare dopo diversi mesi per leggere la sua relazione sul suo primo anno di mandato (luglio 2009-luglio 2010).
«La città – ha detto – oggi non è più quella mal ridotta trovata quando sono stato eletto. Abbiamo iniziato dal centro storico attraverso la riqualificazione di vicoli storici e continueremo con la apertura del ristrutturato complesso “Corridoni” nel quale sarà ricollocata la biblioteca comunale, ad oggi in locali in affitto dalla Diocesi, una sede distaccata dei vigili urbani ed un museo per mostre di arte contemporanea ». Cristaldi ha elencato una serie di opere in attesa di finanziamento, e poi ha accusato il Consiglio comunale per l’insufficiente appoggio ricevuto per il progetto di eliminazione del tratto ferroviario cittadino.
«Quelle del sindaco – ha sottolineato De Blasi, capogruppo del Pd – sono soltanto dichiarazioni di intenti, le opere fino adesso inaugurate sono riferibili alla precedente amministrazione. Il 17 ottobre 2009 il sindaco aveva promesso che entro qualche mese sarebbero stati avviati i lavori di pulizia del porto canale. Dove sono i finanziamenti tanto decantati in campagna elettorale?». Sulla stessa linea Frazzetta, capogruppo di Mpa-Progetto Sud: «L’azione sul nostro centro storico è solo mero maquillage». Cristaldi ha poi abbandonato l’aula seguito dai suoi assessori (assente solo Riccardo La Rosa) e dai consiglieri che lo sostengono. Foderà dell’Mpa ha detto: «L’unico finanziamento arrivato in città è quello relativo ai 32 milioni di euro portato dall’assessore Massimo Russo per l’ammodernamento dell’ospedale».
Durissimo il consigliere comunale aggiunto Mohamed Zitoun: «Siamo caduti in un tranello, il sindaco – ha affermato Zitoun – arriva fa il suo discorso e se ne va senza neanche ascoltare un rappresentante degli immigrati lui che parla di integrazione ed intercultura e che ha nominato un esperto quale Fouad Allam, pagato profumatamente, che non ha mai incontrato la comunità immigrata».
L’unico che Cristaldi «salva» è il presidente Marino: «In aula c’è stata maggiore disponibilità al dialogo, in primis da parte del presidente Marino. Sarebbe pericoloso alzare il livello dello scontro con accuse relative alla sfera personale».

Il dopo Consiglio la reazione di Foderà

Le frasi rassicuranti del sindaco Cristaldi all’indomani della seduta consiliare, che quasi si pone al di sopra di ogni scontro, non convincono il consigliere Vito Foderà (Mpa-Progetto Sud): «Non mi sono mai permesso di mancare di rispetto al sindaco Cristaldi per il quale ho espresso giudizi solo politici, ma non posso accettare le sue battutine, per le quali hanno riso solo i suoi assessori, circa la mia proprietà di linguaggio. Non avrò la sua cultura ma certamente ho una grande dignità di lavoratore».

[fonte La Sicilia – F. Mezzapelle]

2 Comments on "Cristaldi illustra l’attività di un anno e va via. Opposizione scatenata contro il sindaco"

  1. vito lupo | 16 aprile 2011 at 11:08 |

    propongo una denominazione più consona: piuttosto che Complesso ex asilo Corridoni , va bene Complesso Monumentale delle 7 Chiese?

  2. nino fiorentino | 15 aprile 2011 at 09:36 |

    La ristrutturazione dell’ex asilo Corridoni è opera di Macaddino. Lo sanno tutti. Lo sa anche Lui.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*