Nuova disciplina degli orari di apertura e chiusura delle attivita’ del settore alimentare e panificazione

ditta_francesco_01MAZARA DEL VALLO. Il Sindaco di Mazara del Vallo, on.le Nicola Cristaldi ha firmato l’ordinanza sindacale n. 151 del 9 novembre, che regolamenta le aperture e chiusure del settore commerciale alimentare e del settore della panificazione. L’ordinanza è frutto della collaborazione con i rappresentanti delle Associazioni di categoria. .

Il Sindaco on.le Nicola Cristaldi, fin dal suo insediamento, si è direttamente interessato della problematiche relative al settore alimentare, ed al termine di un attento lavoro di analisi, si è addivenuti ad un provvedimento condiviso, che consente alla categoria la piena espressione ed autonomia gestionale della propria attività, evitando comunque la liberalizzazione totale. L’Assessore al Commercio Franco Ditta esprime soddisfazione per “la collaborazione prestata da tutti i rappresentanti di categoria, nonché dalla Commisione consiliare Commercio, presieduta del consigliere Vito Gancitano. La nuova regolamentazione – dichiara l’assessore al ramo Francesco Ditta – nasce da una esigenza palesataci dalle sigle sindacali del settore, che con un documento a firma congiunta della Confcommercio e Confesercenti, avevano chiesto a questa amministrazione di provvedere a pianificare un nuovo calendario, per disciplinare in maniera certa gli orari di apertura e chiusura.”

Cosa prevede l’ordinanza:

Gli esercizi commerciali di vendita al dettaglio del Settore Alimentare compresi i Panificatori, possono restare aperti al pubblico in tutti i giorni della settimana, dalle ore 7,00 alle 22,00 (23,00 nel periodo ora legale). Nel rispetto di tali limiti l’esercente può liberamente determinare l’orario di apertura e chiusura del proprio esercizio, non superando comunque il limite delle 12 ore giornaliere.

–  Apertura antimeridiana nelle giornate di lunedì dell’Angelo, 25 aprile, 1 maggio, 26 dicembre, nonché tutti i secondi giorni consecutivi. Nel caso di festività coincidenti con il sabato sarà effettuata l’apertura totale del sabato e la chiusura totale della domenica.

–  Chiusura infrasettimanale obbligatoria mercoledì pomeriggio, per tutto l’anno e per l’intero territorio, tranne per il periodo estivo che va dal 16 giugno al 31 agosto, per il mese di dicembre e nel caso di festività infrasettimanale; chiusura totale tutte le domeniche escluso il periodo estivo (16 giugno,31 agosto) con orario 8,00 – 14,00, chiusura totale per le festività nazionali, il 15 giugno in occasione della giornata del patrono San Vito, il 2 giugno, l’1 novembre, l’8 dicembre. In caso di due festività consecutive verrà effettuata la doppia chiusura da parte degli esercizi non alimentari, a meno che non sia prevista la deroga in una delle festività precedentemente elencate. Per gli esercizi del settore «Articoli tecnici-ferramenta-colori-materiali per l’edilizia e beni strumentali» c’è la chiusura totale in tutte le domeniche e festività nazionali dell’anno. Risulta inoltre obbligatorio il riposo settimanale, fra il lunedì mattina e il sabato pomeriggio, con la sospensione nella settimana precedente la Pasqua e ad agosto e dicembre.

–  Obbligo di affissione all’esterno dei locali, degli orari di effettiva apertura e chiusura.

 

[P. Mattaroccia]

Be the first to comment on "Nuova disciplina degli orari di apertura e chiusura delle attivita’ del settore alimentare e panificazione"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*