Forum della pesca alla Farnesina. Scilla: “ Va ridisegnata la politica della pesca nel Bacino del Mediterraneo “.

MAZARA DEL VALLO. “ Solo attraverso l’individuazione e il coinvolgimento dei giusti interlocutori sarebbe possibile supportare la pesca e occuparsi seriamente di quelle che sono le priorità e le emergenze del settore. Con una chiara idea progettuale portata avanti sinergicamente dall’UE, vero e unico interlocutore in quanto a rapporti bilaterali, dal Ministero degli Esteri, dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e dalle associazioni di categoria, che realmente conoscono e rappresentano il sistema pesca, si riuscirà a dare alla luce una strategia di vero sviluppo economico-sociale nel Mediterraneo. Il nostro obiettivo è quello di creare le condizioni affinché i regolamenti comunitari siano recepiti ed applicati da tutti i Paesi rivieraschi in modo tale da creare con regole certe e uguali per tutti un vero modello di integrazione e sviluppo. La comunità europea deve impegnarsi a ridiscutere i limiti territoriali di tutti Paesi che si affacciano sul Mediterraneo rispetto a scelte unilaterali”.

Così Toni scilla, presidente della Confederazione Imprese Pesca Mazara che oggi parteciperà presso la Farnesina al Forum proposto da Federpesca ai Ministri degli Esteri e delle Politiche Agricole per fare il punto sul sistema ittico nel Bacino del Mediterraneo.

 

UFFICIO STAMPA

3 Comments on "Forum della pesca alla Farnesina. Scilla: “ Va ridisegnata la politica della pesca nel Bacino del Mediterraneo “."

  1. matteo b. ma dici sempre le stesse cose? cose intendi per azioni serie? mettere mattonelle in modo che erano visibili hai tuoi occhi?!!! ti ricordo i soldi dei libretti hai pescatori, la merd…. della bertolino che fra un po ci ricopriva…la peronospera agli agricoltori…ed era in opposizione, per chi capisce di politica sa cosa vuol dire…

  2. il fatto è che in 4 anni e mezzo scilla nn è stato in grado di fare altro che partecipare a congressi e riunioni …nessuna proposta seria ne azioni di cambiamento per tutto il sistema !!

  3. Ancora…ancora….ancora tu 

Leave a comment

Your email address will not be published.


*