Il cappero, rimedio naturale contro le allergie di stagione

ALIMENTI. Il periodo è ormai maturo e, con il cambio di clima, come ogni anno si ripresentano le allergie stagionali. Starnuti, naso che cola, prurito, lacrimazione, tosse secca e disturbi del sonno, sono solo alcuni dei sintomi che si presentano con maggiore incidenza, ma in questi casi una corretta alimentazione può essere di aiuto nel migliorare questa condizione.

Oggi parliamo dei capperi, ovvero i boccioli di Capparis spinosa; al loro interno contengono numerose sostanze attive, in grado di svolgere molteplici azioni benefiche sul nostro organismo, e nota non meno interessante è, che la maggior parte delle scoperte in questo ambito, sono italiane e nello specifico siciliane.

I capperi sembrano essere responsabili dell’attività antistaminica (l’istamina è uno dei mediatori chimici responsabile “anche” dei sintomi allergici, ed è un bersaglio indiretto di numerosi farmaci antiallergici), e un loro consumo giornaliero potrebbe portare dei benefici evidenti.
Ricordiamo che numerosi alimenti sono in grado di accentuare il fenomeno allergico, grazie alla loro capacità di stimolarne il rilascio di istamina, come: Papaya – Fragole – Agrumi – Crostacei – Liquirizia – Spezie – Ananas – Albume d’uovo – Frutta secca – Spinaci – Cioccolato – Spezie – Conservanti alimentari come i benzoati (acido benzoico e suoi sali) – Mirtillo rosso. Di conseguenza, quando è possibile, è consigliato evitarne il consumo, soprattutto nel periodo legato alla manifestazione allergica.
Ma tornando ai nostri capperi, la quantità consigliata è di 8-10 o 15-20 capperi al giorno (a seconda della loro dimensione), da consumare preferibilmente al naturale, evitando il più possibile la cottura, e attendere almeno 3 settimane  per poter notare i primi benefici. Tuttavia il cappero non è l’unico rimedio naturale contro le allergie stagionali, anche la salvia è fondamentale per contrastare questo fenomeno. Nelle foglie di salvia vi sono delle molecole a struttura diterpenica (carnisolo e picrosalvina), che agirebbero in antagonismo con gli effetti dell’istamina, ma tali principi attivi sono estremamente instabili e soggetti a degradazione, per questo si preferisce consumare  delle foglie di salvia fresca e garantire così la massima resa in principi attivi ad azione antiallergica.

E a tal proposito potrebbe risultare interessante una ricetta a base di entrambi gli ingredienti, come la pasta ai capperi.
Tritate dei capperi, del prezzemolo e alcune foglie di salvia fresca, poi mettete il trito in una ciotolina e insaporitelo con del pepe nero e dell’olio extravergine di oliva. A parte preparate della pasta al dente e una volta scolata, versate questa salsa di capperi aiutandovi con dell’acqua di cottura della pasta per amalgamare il tutto. Aggiungete del parmigiano grattugiato a vostro piacimento.
Termine il pasto con del succo di ribes nero (anche questo utile contro le allergie…)

Buon appetito.

[fonte Cronachedigusto – Andrea Busalacchi]

link all’articolo originale

Be the first to comment on "Il cappero, rimedio naturale contro le allergie di stagione"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*