Mazara. Presentata la II Festa del Pane

MAZARA DEL VALLO. Presentato stamattina presso l’Auditorium Mario Caruso nell’ex cinema Diana di via Bagno a Mazara del Vallo, la II edizione della ‘Festa del Pane della civiltà contadina e della tradizione cerealicola’, organizzata dall’Unac con il Comune di Mazara del Vallo, l’Assessorato regionale al Turismo e la Pro Loco, in programma dal 7 al 9 agosto a Borgata Costiera di Mazara del Vallo.

L’incontro è stato moderato dal prof. Danilo Di Maria, consulente storico della manifestazione.

Nel corso della manifestazione è intervenuto il Sindaco della Città, on. Nicola Cristaldi, che si è detto soddisfatto dell’organizzazione della Festa ed è certo della buona riuscita della 3 giorni a Borgata Costiera dove sono in corso interventi di restyling che hanno resa vivace ed ancora più accogliente la Borgata. Sono intervenuti inoltre: l’on. Nino Oddo, deputato regionale, il consigliere comunale Francesco Foggia, ideatore della manifestazione, l’arch. Liliana Ingenito della Pro Loco di Mazara del Vallo ed il presidente dell’Unac Mazara, Vito Alagna.

Nel corso dell’incontro è stato proiettato un video spot realizzato da Salvino Martingiglio.

La Festa del Pane, nata da un’idea di Francesco Foggia, giunta alla seconda edizione si prefigge di celebrare l’alimento principe della dieta mediterranea, il “Pane”: alimento povero ma ricco di valori nutrizionali e di grande carattere religioso e simbolico.

In occasione dell’evento artisti locali coordinati dalle Architette Liliana Ingenito e Sabrina Caradonna si stanno adoperando in un’operazione di street art, con l’intento di migliorare e dare un volto nuovo ad alcuni scorci della storica Borgata, realizzando splendidi murales che hanno come tema principale il grano e la tradizione agricola e contadina della stessa Borgata. In un centralissimo locale ubicato nella centralissima piazza del Popolo sarà allestita a cura dell’arch. Liliana Ingenito la mostra “Non solo Pane”, ove saranno di scena, oltre al pane devozionale mirabilmente realizzato dalle abili mani delle donne delle parrocchie di S. Giuseppe a Borgata Costiera, di S. Francesco e di di S. Maria di Gesù, il pane alimentare e altri prodotti cerealicoli a cui faranno da cornice strumenti della tradizione contadina. Diversi gli spettacoli folcloristici ed itineranti; la colonna sonora della musica tra i vicoli allieterà degustazioni di prodotti tipici locali a cura della Pro Loco e delle aziende locali.

Tutte e tre le serate saranno aperte dalla proiezione di un video realizzato da Salvino Martinciglio con la consulenza storica del professore Danilo Di Maria (testi Rossana Morello). Attesissimi gli ospiti che si esibiranno sul palco: Domenica 7 agosto spettacolo di cabaret dalla trasmissione “Meraviglioso” Salvo La Rosa presenta Litterio (Enrico Guarneri), lunedi 8 agosto serata di cabaret con Giuseppe Castiglia, mentre il 9 sarà la volta di”Toti & Totino”.

Circondata dalla natura, resa economicamente fertile dai suoi prodotti, la radiosa borgata Costiera narra tradizioni sempre vive e straordinarie come la sua celebre ricorrenza della festa del pane: il prodigioso dono di Dio, e non solo, sarà il protagonista del prossimo evento che si terrà nell’assolato mese di agosto a memoria del nobile lavoro dell’uomo e dell’immancabile provvidenza divina.

 

 

 

 

 

1 Comment on "Mazara. Presentata la II Festa del Pane"

  1. Nino Fiorentino | 29 luglio 2016 at 08:14 |

    Una buona iniziativa. Secondo me dovrebbe rappresentare un’occasione non tanto per celebrare il pane in generale, quanto per valorizzare il pane di Mazara in particolare che, credetemi, è veramente unico, sia per qualità che per bontà. Anche perché temo che, nonostante il gran numero di panificatori in città, la nostra tradizione produttiva, che sforna ( è proprio il caso di dirlo!) un prodotto capace di conservarsi per giorni, si stia un po’ perdendo.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*