Mazara. La nostra struttura ospedaliere ha tutti i requisiti oer il PRIMO LIVELLO, non siamo ospedale di base

MAZARA DEL VALLO. Ed anche questa è fatta! Dopo una lunga discussione per il prelievo del punto n°9 dell’ordine del giorno del Consiglio comunale del 15 dicembre i 20 CONSIGLIERI presenti hanno approvato all’unanimità la mozione che impegna l’amministrazione comunale a sensibilizzare la regione affinchè l’ Abela Aiello venga classificato come presidio ospedaliero di primo livello. Il sindaco e la giunta sono altresì impegnati a non dare alcun parere favorevole in sede di conferenza dei sindaci all’inammissibile proposta dell’assessore Gucciardi di relegarlo a semplice presidio di base.

La politica mazarese ha finalmente compreso che dopo un investimento di 40 milioni l’Abele Aiello deve diventare un

ospedale con tante specialità che solo la qualifica di primo livello può consentirgli.

Tutti hanno compreso il senso di questa battaglia civica, meno gli esponenti del PD mazarese che per compiacere il proprio capo, l’Assessore Gucciardi che ha idee precise ( e interessate!) sulla sanità della citta di Salemi e Trapani e molto confuse su quella di Mazara, hanno addirittura abbondonato l’Aula consiliare al momento del voto dopo essersi battuti perché il punto all’ordine del giorno dell’ospedale non venisse trattato.

Gucciardi – dunque Salemi e Trapani- sono più importanti di Mazara e del suo Ospedale.

Il PD mazaraese ha buttato la maschera dimostrando chiaramente da che parte sta, qualora ancora non si fosse capito!!!

SONO Soddisfatto DELLA VOLONTÀ CHE HANNO ESPRESSO TUTTI I CONSIGLIERI PRESENTI … MA SEMPLICEMENTE DISGUSTATO ED INDIGNATO per L’atteggiamento CHE HANNO AVUTO 4 consiglieri comunali…..

dinanzi all’interesse della salute pubblica non si scappa e non si abbandona l’aula… È UNA VERGOGNA!!!

IL NOSTRO OSPEDALE NON SI BARATTA!

La CITTÀ adesso sa da che parte sta il PD!

Sicuramente NON con il nostro OSPEDALE ma con il loro LEADER ass. regionale Baldo Gucciardi CHE grazie al suo potere PORTA AVANTI SOLO GLI INTERESSI DI TRAPANI E SALEMI MORTIFICANDO E SCIPPANDO LA SANITÀ MAZARESE.

Consigliere comunale
Francesco Foggia

 

 

7 Comments on "Mazara. La nostra struttura ospedaliere ha tutti i requisiti oer il PRIMO LIVELLO, non siamo ospedale di base"

  1. Una o due ore fanno la differenza fra la vita e la morte ad esempio quando una Unità di Terapia Intensiva Cardiologica si trova a 50 o 100 km di distanza. Ma questo lo sanno tutti, è quotidiano argomento di discussione e brucia di più quando ne siamo direttamente interessati. L’ovvietà non è campanilismo.

  2. Nino Fiorentino | 30 dicembre 2016 at 11:10 |

    @Alfredo Amabili, mi spiega che senso ha fare un ospedale di primo livello a Trapani, che servirebbe solo Trapani, mentre quello di Mazara, per come è situato, sarebbe baricentrico per tre grossi centri e tanti altri minori? Il grosso equivoco, in cui molti mazaresi ( chissà perché continuano a cadere) é mettere Trapani sullo stesso piano di Palermo quando la seconda è 10 volte più grande della prima che, a sua volta non solo è per dimensioni e popolazione simile a Mazara ma,diversamente da noi, é pure posta in posizione geografica infelice.

  3. Il campanilismo un’altra piaga che affligge i paesani del profondo sud d’Europa e, comunque, da non mettere in secondo piano il fatto che una buona struttura ospedaliera dipende essenzialmente dall’impegno e dalla professionalità del personale medico e paramedico. La struttura e i mezzi essenziali di Medici senza Frontiere dovrebbero insegnare qualcosa.

  4. Mi chiedo se l’ospedale di Marsala e di Castelvetrano siano di base o di I livello?
    Se sono di base come quello di Mazara perkè vi lamentate tanto?Tra l’altro un ospedale di base può servire un’utenza che va da 80.000 a 150.000 abitanti, su cui può contare Mazara e allora perkè questo campanilismo fuori luogo?Importante è avere un grosso ospedale raggiungibile in tempi brevi10 2 ore.(TRAPANI o Palermo).

  5. A livello d’interessi di bottega. C’è chi vorrebbe abolire le Prefetture, ma a queste condizioni sarebbe auspicabile un Prefetto per ogni comune d’Italia.

  6. Alessandro Accardo Palumbo | 21 dicembre 2016 at 12:55 |

    C’è chi abbandona per la mozione ospedale e c’è chi abbandona per l’approvazione del bilancio preventivo 2016, dopo essere stato in Aula per tutta la durata dei lavori, vero consigliere Foggia? Ad ognuno il suo…

  7. Nino Fiorentino | 20 dicembre 2016 at 08:20 |

    Attendiamo la replica della segreteria comunale del PD

Leave a comment

Your email address will not be published.


*