Mazara. Consigliere Randazzo : “Richiesta piena applicazione art 31-82 del regolamento sui lavori del consiglio comunale”

CONSIGLIO COMUNALE. Con la presente,
io sottoscritto GIORGIO RANDAZZO, Capogruppo consiliare di “Scelta Libera” vista la Convocazione di Consiglio Comunale in seduta ordinaria prevista per Lunedì 20 Marzo 2017 alle ore 15:00, con particolare riferimento al punto 4 dell’o.d.g. Recante “Elezione del vice Presidente del Consiglio Comunale”

VISTO l’art.31comma 1 e 2 del Regolamento sui lavori del Consiglio comunale che recita :
“1-Ogni Consigliere comunale rappresenta la comunità ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato.”
“2-Nell’adempimento delle funzioni connesse alla carica elettiva egli ha pertanto piena libertà d’azione, di
espressione e di voto.”

VISTO L’art.82 recante disposizioni sulle “votazioni segrete”

CHIEDO
Alla S.V. a tutela della libertà d’iniziativa di ogni singolo Consigliere nell’esercizio delle proprie funzioni, del principio costituzionale che stabilisce “Divieto di mandato imperativo” e della credibilità del massimo consesso cittadino, che in fase di votazione a scrutinio segreto per l’elezione del Vice presidente del Consiglio comunale vengano considerati “voti validi” le schede riportanti solo ed esclusivamente il “nome e cognome” o soltanto il “cognome” come da anagrafe dei singoli candidati all’ufficio, al fine di evitare una “possibile tracciabilità” dei voti espressi.
Si informa altresì la S.V. Che la presente richiesta è stata notificata per conoscenza al Comando locale dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia di Stato al fine di vigilare in merito.
Certo di un Vostro immediato riscontro, Cordiali saluti

 

IL CONSIGLIERE COMUNALE

Giorgio Randazzo