Mazara. M5s. Gare aggiudicate nel 2015 e lavori interrotti e mai ultimati

CONSIGLIO COMUNALE. Il sottoscritto consigliere portavoce del M5S Nicolò La Grutta,

in virtù dell’art. 25 del vigente “regolamento sui lavori del Consiglio comunale”,

PREMESSO che spetta agli enti proprietari e ai loro concessionari provvedere alla manutenzione, gestione e pulizia delle strade pubbliche, comprese pertinenze, arredo, impianti e servizi, prevenendo (o segnalando) qualsiasi situazione di pericolo o di insidia (art.14 Cod. della Strada);

VISTO che già da tempo sono state segnalate le criticità rilevate nelle vie Sempione e via Cartesio;

VISTO la Determinazione del dirigente del III settore n. 191 del 26 Febbraio 2014 con cui veniva indetta una procedura negoziata senza pubblicazione di un bando di gara ai sensi dell’art. 57, comma 6, e dell’art. 122, comma 7, del D.Lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii. per l’affidamento dei lavori per la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria di Via Sempione;

RILEVATO che con determinazione del Dirigente del III Settore n. 18 del 09 Gennaio 2015 venivano affidati i lavori per la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria di via Sempione all’impresa A.S. Costruzioni srl con sede in Mazara del Vallo;

VISTO la Determinazione del dirigente del III settore n. 193 del 27 Febbraio 2014 con cui veniva indetta una procedura negoziata senza pubblicazione di un bando di gara ai sensi dell’art. 57, comma 6, e dell’art. 122, comma 7, del D.Lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii. per l’affidamento dei lavori per la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria di Via Cartesio;

RILEVATO che con determinazione del Dirigente del III Settore n. 19 del 09 Gennaio 2015 venivano affidati i lavori per la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria di via Cartesio all’impresa A.S. Costruzioni srl con sede in Mazara del Vallo;

CONSIDERATO che lo scrivente ha effettuato dei sopralluoghi nelle suddette vie riscontrando che ad oggi non risultano essere stati ultimati i lavori di urbanizzazione primaria di cui sopra;

RILEVATO che nelle suddette vie sono evidenti situazioni di pericolo dovute al fatto che il manto stradale è inesistente e la sede stradale è fortemente sconnessa e presenta vistose buche, i marciapiedi sono sconnessi e presentano tombini divelti tappati alla meno peggio con assi di legno. Sono, inoltre, presenti alla portata di tutti dei cavi e dei tubi fuori terra che intralciano e mettono i serio pericolo i pedoni che vi transitano;

tutto ciò premesso e considerato,

Interroga

le SS.VV. per sapere

quali azioni intendano intraprendere al fine di superare le criticità suesposte, consentendo il regolare e puntuale espletamento dei lavori di urbanizzazione primaria nelle suddette vie.

L’interrogante chiede risposta scritta urgente.

Certo di un solerte riscontro porgo distinti saluti.