La Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo aderisce all’iniziativa “Cerca un uovo amico”

Anche quest’anno nella settimana che ci porta alla Santa Pasqua la Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo si mobilita nel campo del sociale partecipando, per il settimo anno consecutivo, all’iniziativa di solidarietà “Cerca un Uovo Amico”.

L’iniziativa, organizzata dall’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma Onlus, con il patrocinio della Marina Militare e delle altre FF.AA., consiste nella vendita di uova di pasqua tra il personale dipendente allo scopo di ricavare somme da destinare ad importanti progetti di ricerca, soprattutto nell’ambito clinico, come quello di “immuno-terapia” che per la prima volta quest’anno sarà testato presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma su giovani pazienti che non rispondono alle terapie tradizionali.

Notevole l’interesse e la solidarietà manifestati dal personale militare e civile dipendente della Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo che, di fronte ad un problema così delicato, ha risposto attivamente all’iniziativa dando il proprio contributo per finanziare la ricerca scientifica e consentire ai tanti ricercatori di svolgere nel nostro Paese la propria attività d’eccellenza e sostenere tutti insieme un solo sogno: assistere e guarire i bambini ammalati.

Per ogni ulteriore informazione sull’iniziativa in corso e, in generale, sulle attività dell’Associazione è possibile consultare il sito web www.neuroblastoma.org.

comunicato stampa