22 aprile 2017 Giornata Mondiale della Terra – A Mazara del Vallo alcune organizzazioni culturali e sanitarie promuovono il tema “La plastica – l’Uomo – Il mare.

AMBIENTE. Earth Day, questo è il nome usato per indicare il giorno in cui si celebra l’ambiente e la salvaguardia del nostro pianeta. Istituita dalle Nazioni Unite, in tutto il mondo si celebra questa festa ogni anno, il 22 aprile.

La Giornata Mondiale delle Terra mette insieme le organizzazioni FI.DA.PA Mazara, ALCHIMIE, ADIM, Rotary Mazara, TUERI NATURAM, per incuriosire e sensibilizzare i cittadini di Mazara del Vallo sul tema “la plastica – l’Uomo – il Mare”, con un incontro cittadino che si terrà presso la Sala La Bruna del Comune di Mazara del Vallo, piazza del Plebiscito, alle ore 17,3o.

L’evento, patrocinato dal Comune di Mazara del Vallo, ha lo scopo di fare conoscere, in maniera più dettagliata, l’importanza dell’uso responsabile delle materie plastiche in relazione ai problemi che esse generano nella salute dell’uomo e di quella del pianeta Terra.

La plastica, maldestramente confluita dall’uomo tra i rifiuti del mare, ritorna al mittente aggregandosi nella catena alimentare, provocando non pochi danni alla salute.

I relatori che interverranno sono la Dott.ssa Tiziana Giacalone, Giurista ambientale presidente dell’Associazione Tueri Naturam – che sviluppa progetti di sensibilizzazione sui temi ambientali – con un’introduzione sull’importanza della raccolta differenziata e dell’economia circolare per poi soffermarsi sull’inquinamento del mare dovuto alla plastica. Seguirà il Dott. Giuseppe Giordano, Dirigente Medico Diabetologo del Distretto di Mazara del Vallo, che tratterà la sicurezza alimentare con un focus particolareggiato sugli aspetti fisici, biologici e chimici degli inquinanti che coinvolgono la produzione, l’elaborazione, la distribuzione di alcuni alimenti e le ricadute sulla salute umana.

L’evento, inoltre, darà ufficialmente il via ad un programma intensivo di raccolta di tappi di plastica che coinvolgerà le scuole, le attività commerciali e i privati cittadini. I proventi della vendita dei tappi serviranno alla realizzazione di opere di utilità sociale.

L’informazione e la sensibilizzazione costituiscono il primo importantissimo passo da compiere per maturare la consapevolezza di un senso civico di rispetto verso la salute dell’uomo e di quello del pianeta Terra ma è anche importante creare maggiore interesse verso una raccolta differenziata che porti Mazara del Vallo tra le città più virtuose d’Italia.

Tutti i cittadini sono invitati a partecipare.

Luigi Di Somma

Presidente ADIM