Firmato Decreto per l’illuminazione del Porto di Mazara. Il Coordinamento Filiera Ittica esprime soddisfazione.

PORTO. Il Coordinamento Territoriale Filiera Ittica Mazara esprime viva soddisfazione per la firma da parte dell’Assessore regionale alle infrastrutture, Giovanni Pistorio, del decreto di finanziamento relativo al ripristino dell’illuminazione del porto peschereccio di Mazara del Vallo che in questi anni è rimasto totalmente al buio causando grave disagi all’intero comparto ittico.

I Rappresentanti del Coordinamento (Confederazione Imprese Pesca-Federpesca, Distretto della Pesca e Crescita, Co.Ge.P.a. Mazara, Federazione Imprese Pesca Mediterranea-Coldiretti, Fiume Mazaro-UNCI Pesca, O.P. Il Gambero e la Triglia del Canale, FAI-CISL, FLAI-CGIL, UILA-UIL) ringraziano pertanto l’Assessore regionale Giovanni Pistorio e l’Assessore regionale all’Agricoltura e Pesca, Antonello Cracolici, che si sono impegnati, ognuno secondo propria competenza, per dare soluzione, finalmente, ad una delle problematiche riguardanti il Porto di Mazara del Vallo.

Contestualmente permane però lo stato di agitazione dello stesso Comparto, già proclamato nei mesi scorsi dal Coordinamento, a causa dell’altra complessa vicenda, cioè quella relativa al porto canale mazarese ormai innavigabile perché non dragato da anni. Infatti risulta ancora bloccato il farraginoso iter (di competenza dall’Ufficio del Commissario Straordinario Delegato per l’Attuazione degli interventi per la mitigazione del Rischio Idrogeologico presso il Dipartimento regionale della Protezione Civile) per dare il via ai tanto attesi lavori di escavazione.