Mazara. Inaugurata Esposizione “disSoluzione. La frammentazione dell’io nel caos della materia”

MOSTRA. E’ stata inaugurata sabato 5 Agosto2017 in Piazzetta Modica l’esposizione d’arte e architettura: ‘disSoluzione. La Frantumazione dell’io nel caos della materia’, evento organizzato dal Centro Studi padre Gaspare Morello con il patrocinio oneroso della Città di Mazara del Vallo.

“… è possibile che l’uomo abbia smarrito la propria identità? Che abbia potuto perdere quel qualcosa, quel contatto unico, che caratterizza il suo rapporto con le cose e con gli altri esseri viventi, perfino con i suoi simili? Sono proprio queste le domande che accumunano il lavoro di giovani artisti ed architetti e che hanno spinto alla realizzazione dell’esposizione “disSoluzione”. Un evento che intende prendere atto di tutte quelle condizioni socio culturali che hanno portato ad una fredda e sterilizzata condizione umana, caratterizzata da una forte perdita di valori etici e morali, e di contro, ormai completamente assoggettata alla comune logica materialistica del profitto e dello status simbol”. Dichiarano gli organizzatori dell’evento.

La mostra esposizione nella piazzetta Modica sarà possibile visitarla tutti i giorni dalle 18,00 alle 24,00.

Esporranno le proprie realizzazioni: Vito Adamo, Giambattista Asaro, Salvatore Calandrino, Gisella Chaudry. Giampiero Chirco, Laura Favata, Adriano Ferrante, Orlando Giglio, Alba Lorente, Francesco Piro, Elisa Titone e Davide Ubaldini.