Dal 9 all’11 settembre Cefalù si trasforma nella capitale mondiale del cibo di strada

Duecentomila visitatori attesi. Duecento aziende del food e del beverage a esporre e a invadere positivamente le strade di Cefalù.

EVENTO. Tre giorni di manifestazioni che uniranno cibo e cultura. Sono numeri che pesano quelli che accompagnano il Sicily food festival, dal 9 all’11 settembre, da mattina a notte fonda, a Cefalù, in provincia di Palermo.

La cittadina medievale sarà sezionata in aree tematiche dedicate al cibo e al made in Sicily in tutti i suoi aspetti: moda, musica, arte, artigianato, antichi mestieri, cultura, tradizioni e naturalmente il buon bere.

Un evento dal sapore internazionale e che vedrà protagonista totale Cefalù, con i suoi paesaggi incantevoli, i suoi vicoli e il suo mare, che vedranno dividersi in: wine street, beer street, food street, sweet street e il nuovo fish street. Un percorso tra odori, sapori e colori, dove si sommano i confronti tra bartender, i cooking show con gli chef stellati, esibizioni di artisti di strada, concerti e appuntamenti tematici.

Tanti gli appuntamenti da tenere in considerazione. Il primo, il 9 settembre alle 22,30 al Molo di Cefalù è Un sigaro sotto le stelle, una serata a base di sigaro Italico superiore, cioccolato di Modica Grezzo Puro Ciokarrua e grappa Bianchi Passito di Pantelleria. Il 10 settembre, sempre al molo, c’è Sparkling Sunset, un momento di musica con ilTrio Artillerie e il loro Swing Manouche, buon cibo e ottimi spumanti siciliani.

Arrivando agli appuntamenti musicali, i concerti più attesi sono naturalmente quelli con i big della musica made in Sicilia. Così il 9 settembre alle 22 sul palco del Lungomare saliranno i Matrimia, con tutto il loro sound trascinante mix zingaro, balcanico, arabo, ebraico con influenze della chanson francaise, del jazz maouche e della musica mediterranea. Il 10 settembre doppio appuntamento: al tramonto sulla spiaggia on l’ex concorrente di The Voice Alessandra Salerno con la sua immancabile autoharp, seguita dai Baciamolemani con il loro buffo genere calypso-surf. Giorno 11 settembre si chiude artisticamente con gli Swingrowers e i loro suoni internazionali.

Sicily food festival è ideato dall’associazione KeFood, con il patrocinio del Comune di Cefalù.

L’ingresso è gratuito, mentre le degustazioni e gli appuntamenti tematici hanno costi differenti. Per avere ulteriori informazioni si può visitare il sito Internet: www.sicilyfoodfestival.it.