Domani al via il convegno diocesano: due giorni di testimonianze

CHIESA. “La Chiesa riceve la vita da Dio”, “La Chiesa custodisce la vita” e “La vita contro ogni cultura di morte”: sono questi i tre temi sui quali si discuterà al Convegno diocesano che si apre domani – venerdì 20 ottobre – alle ore 15 presso il Seminario vescovile di Mazara del Vallo. Quest’anno il tema è “La Chiesa riceve la vita, la custodisce e la dona”, lungo il percorso tracciato dal Piano pastorale presentato dal Vescovo alla comunità diocesana meno di un mese fa in Cattedrale. Si inizia con la Liturgia della parola alle 16,30 per poi passare al primo talk show “La Chiesa riceve la vita da Dio”, con gli interventi di don Giacomo Pavanello, responsabile area evangelizzazione e prevenzione associazione “Nuovi Orizzonti” della città di Roma. Testimonieranno anche i coniugi Agostino Ricotta e Marie Christelle Masse. I lavori del Convegno proseguiranno sabato. Alle 9,30 le Lodi del mattino. Alle 10 il primo talk show sul tema “La Chiesa custodisce la vita”, con le testimonianze, tra le altre, di Giovanni Di Paola e Paola Geraci. Nel pomeriggio, alle 15, talk show sul tema “La vita contro ogni cultura di morte” con Alessandra Camassa, Presidente Tribunale Marsala, Giuseppe Vitale, caposcorta giudice Antonino Caponnetto, Giuseppe Paliaga e Anna Rita Pinzino, amici del Beato Pino Puglisi ed Enrico Colajanni, fondatore “Libero futuro”. Modera Umberto Lucentini. Alle 18,30 interverrà il Vescovo e si concluderà con la preghiera conclusiva.

STEPHEN AKHIBI, NEL 2016 BATTEZZATO IN CHIESA – Tra le testimonianze di domani (venerdì 20) ci sarà anche Stephen Akhibi, il giovane nigeriano scampato alle persecuzioni e sbarcato in Sicilia qualche anno fa. Stephen dentro la comunità “L’approdo sicuro” ha conosciuto Melinda Barbera, 34 anni, già responsabile diocesana dell’Azione cattolica ragazzi. È con lei che ha iniziato un percorso cristiano: «Durante la prima messa nella parrocchia Cristo Re c’era un battesimo – ricorda Melinda a Condividere, il giornale diocesano – lui vide quella bambina e si commosse». Melinda è stata la sua madrina quando, il 30 aprile dello scorso anno, ha ricevuto il battesimo, la Confermazione e l’Eucaristia. «Quando non conosci Gesù sei una persona vuota – dice Stephen a Condividere – lui è la vita. In lui ho trovato gioia e speranza». «A volte faccio poco rispetto a quello che potrei – dice ancora Melinda – l’esperienza bella di Stephen la vivo come un dono, il suo sorriso e la sua fede testimoniano il Vangelo. Una bella ricchezza per la Chiesa, una risorsa per tutti».

Informazioni e pre-iscrizioni online al Convegno: http://www.diocesimazara.eu/condio2017/

_____________________________________
Diocesi di Mazara del Vallo – UFFICIO STAMPA
Addetto stampa Vescovo mons. Domenico Mogavero
Max Firreri,