COMMENTI                                       Mazara del Vallo

                                                                                 

                             

Miglioriamo le infrastrutture

Avv. Vincenzo Fabio Pernice 


 

Nell'augurare una buona estate al Primo cittadino, giunta, consiglieri dell'opposizione e della maggioranza, nonché, ai cittadini tutti, si coglie l'occasione, per focalizzare l'attenzione su uno dei problemi più scottanti ed attuali della nostra città e cioè quello della presenza dei passaggi a livello nel nostro centro urbano. Per non essere sempre critici e per rimanere in linea con i nostri ideali partitici, vogliamo essere ancora una volta propositivi, per migliorare i notevoli sforzi a cui questa classe dirigente è soggetta. 

Facendo seguito a quella che è stata definita dalla precedente maggioranza governativa della Repubblica Italiana la "Legge Obbiettivo" la quale, detta per inciso, non è stata azzerata dall'attuale Ministro alle Infrastrutture On. Di Pietro, anzi è stata razionalizzata, non potevamo che proporre, alla luce di quanto indicato nella Legge nazionale n.354/98 che prevede la soppressione dei passaggi a livello sulle linee ferroviarie dello Stato, un maggiore miglioramento delle arterie ferrate della nostra città. Arterie che, tagliando in due Mazara, impediscono la regolare fruibilità del traffico con enorme aggravio di quei cittadini o turisti che dovrebbero raggiungere passando da piazza Matteotti il nosocomio "Abele Aiello", oppure la via Castelvetrano passando dalla strada ferrata di C.so Armando Diaz. 

Ad oggi questi inconvenienti fanno rallentare la fruibilità alle linee urbane, quali centro e periferie, e pongono sovente in serio pericolo la salute dei cittadini. Ma l'essere propositivi non poteva farci scordare i costi da sostenere per questa realizzazione di opera urbana. Ebbene, come ogni progetto urbano del comparto opere pubbliche non si può sottrarre "all'analisi costi benefici" così anche il proporre tale opera, non fa sottrarre noi, dall'effettuarla. A tale riguardo ricordiamo all'amministrazione comunale che un'apposita Conferenza Stato Regioni ha individuato gli interventi da realizzare su tutto il territorio nazionale per la messa in sicurezza ed il potenziamento degli itinerari ferroviari distinguendo tra il tipo di linea (principale o secondaria) e secondo le priorità (presenza di centri abitati, ospedali, scuole, incidenti, ecc.). 

I predetti interventi, sostenuti da finanziamenti comunitari, interessano in Sicilia le linee ferroviarie principali di Palermo-Messina e Messina-Siracusa. Mentre per le linee ferroviarie secondarie, sono previsti interventi che riguardano l'eliminazione di n.3 passaggi a livello nella provincia di Trapani con finanziamento complessivo utilizzabile di 2,1 milioni di euro. Sappiamo che il comune di Campobello di Mazara ha già eliminato quattro passaggi a livello servendosi dei predetti strumenti e che i tre interventi ancora disponibili nel piano della legge n.354/98 sono fermi per la indisponibilità dei Comuni interessati ad integrare il finanziamento per il raggiungimento del costo complessivo delle opere. 

Per la città di Mazara del Vallo i costi per la realizzazione dell'opera sarebbero minimi considerando i finanziamenti disponibili mentre i benefici sarebbero plurimi da ogni angolo di visuale essa venga osservata. Infatti se apparentemente la realizzazione di un soprapassaggio sulla linea ferrata è una soluzione alla fruibilità del traffico, da un altro angolo di visuale, non può che essere, il completamento dell'abbattimento delle barriere architettoniche, un ammodernamento della città e, perché no anche un esempio di come le grandi opere vadano fatte nel rispetto delle tasche dei contribuenti. Nell'augurare dunque un buon agosto a tutti cogliamo l'occasione per dichiararci alleati della maggioranza per la realizzazione di siffatta opera.

                                                                          

Mazara 28/07/2007

  
 

  
                                                                                      

 

HOME

Cerca nel sito
 
 

© Copyright 2001-2006 MEDIBA Media Communication Software                                  

Hit Counter